Rete Wi-fi assente e niente modulo telefonico? Sfruttiamo il nostro Smartphone Android!

Ciao a tutti!
Anche se questo articolo esulerà un po’ dagli articoli visti finora, ci tengo a pubblicarlo visto che in rete e tra alcuni dei miei amici vedo un po’ di perplessità verso un prodotto che mi sta particolarmente a cuore.
Da molte parti infatti leggo del Nexus 7 come un buon prodotto che offre un buon rapporto qualità/prezzo ma che ha un insormontabile difetto: non ha il modulo telefonico (utilizzare la rete telefonica per andare su internet per intenderci).
In questo articolo vedremo come navigare per mezzo della rete mobile con un qualsiasi dispositivo che non dispone di modulo telefonico (e quindi SIM), grazie ad uno smartphone che ha a bordo Android. Parliamo quindi del Tethering WiFi.

La procedura che verrà descritta è applicabile a qualsiasi dispositivo che ha un modulo Wi-Fi: laptop, netbook e anche al Nexus 7. 🙂
Di recente è uscita una versione 3G da 32GB ma ad alcuni può infastidire il fatto di dover spendere 100€ in più per un prodotto che punta sulla economicità e poi… io di 32GB non so che farmene! 😛

AVVERTENZA

Non tutti gli operatori e non tutti i piani tariffari permettono di detrarre dai GB disponibili mensilmente/settimanalmente il traffico utilizzato via tethering. Prima di tutto assicurarsi che il collegamento via tethering non comporti il pagamento di extra...
...con Tre non ci sono problemi, niente extra... (generalmente, sempre meglio controllare!)
...con Tim non si potrebbe fare, però...
...e con Vodafone non si scamperebbe nello spendere soldi, a meno che...

Cominciamo subito.
Gli screen e le voci dei menù da selezionare sono state prese da smartphone Samsung, quindi ci sta che non corrispondano esattamente ai menù di altri dispositivi che montano Android. Non vi preoccupate: le voci saranno molto simili e facile da individuare.
Prendere il proprio smartphone Android è andare su Impostazioni -> Altro… sotto la voce “Wireless e rete” per chi ha Ice Cream Sandwitch 4.0 o Jelly Bean 4.1/4.2 oppure su Impostazioni -> Wireless e reti per chi ha Gingerbread 2.3.

Poi andate su Tethering e Router Wi-Fi e spuntare la voce Router Wi-Fi. A questo punto, nella barra in alto sarà apparso un simbolino blu e la connessione dati, se disattiva, verrà attivata.
Andando su Configura Router Wi-Fi (per ICS o JB) o su Impostazioni Router Wi-Fi->Configura Router Wi-Fi (per GB), si potrà cambiare il nome della rete appena attivata nel campo SSID di rete (di default io ho “AndroidAP”) e la password necessaria per usufruire del traffico dello smartphone.



A questo punto il nostro smartphone sarà diventato a tutti gli effetti un Router rilevabile da altri dispositivi provvisti di antenna Wi-Fi.
Se ora prendiamo il nostro Nexus 7 e facciamo una ricerca delle reti Wi-Fi, visualizzeremo la rete attivata da smartphone.


Una volta selezionata la rete, sarà necessario inserire la password impostata in precedenza nelle configurazioni del router e poi poter finalmente navigare.

Anche quando siamo con il nostro portatile e non abbiamo nessuna copertura di rete può essere di grande utilà!

Il tutto quindi può essere ricapitolato in questo schema per capire un po' meglio quello che abbiamo fatto 🙂

Cheers!

Ingegnere Informatico e Ricercatore se compiace al Prodigioso Spaghetto Volante. Sono uno spartan racer, massimo esperto di serie tv, fotografo amatoriale e appena ne ho l’occasione preparo la valigia e parto

Rete Wi-fi assente e niente modulo telefonico? Sfruttiamo il nostro Smartphone Android! ultima modifica: 2012-12-26T16:04:13+01:00 da Andrea Salvi


Advertisment ad adsense adlogger